La Bella e la Bestia

Regia e drammaturgia: Alessandra Sciancalepore e Mario Mirabassi

Scene: Leonardo Ventura

Figure: Ada e Mario Mirabassi

con: Alessandra Sciancalepore, Emanuela Sciancalepore, Leonardo Ventura

in co-produzione con Tieffeu-Teatro di Figura Umbro

“La vera bellezza risiede nell’animo”

La Bestia nell’immaginario comune è un Mostro.

Ma un Mostro è colui che appare sotto brutte sembianze ma si dimostra gentile e cortese nell’animo? O Mostro é colui che pur gradevole d’aspetto si dimostra bestiale e cattivo?

Bella, fanciulla solare, allegra, intelligente saprà guardare oltre l’apparenza della Bestia rompendo l’incantesimo che imprigiona un giovane principe sotto rudi sembianze.

Una fiaba che rovescia i canoni di bellezza portando il pubblico ad identificarsi con il Diverso, provando per lui affetto e simpatia, sino a desiderarne la Felicità.

Scheda Spettacolo