ancora SOLD-OUT ad Anno Nuovo Storie Nuove, tempo di qualità per bambini e genitori!

Pronti ad emozionarvi con “La Bella e La Bestia”?
Volete vivere una domenica con i vostri bambini fatta di emozioni, gioia, condivisione, coccole e dolci sapori?
Venite a Teatro! Sarete accolti con un sorriso, vi divertirete assistendo ad uno spettacolo pensato per voi, delle migliori compagnie di teatro ragazzi d’Italia, poi cartolina e matita vi permetteranno di esprimere le vostre emozioni e partecipare a “Emozioni a tratti.. libera espressione su carta”, una coccola per il palato per grandi e piccini vi attenderà per farvi condividere con altre famiglie, con noi, la vostra gioia e la bellezza di creare il bello insieme!
Questo è Anno Nuovo Storie Nuove 9 ed. teatro ragazzi e famiglie, noi siamo Arterie Teatro Scuola di Arti Sceniche.

prossimi appuntamenti presso La Cittadella degli Artisti a Molfetta:
– domenica 16 “La Bella e La Bestia” Arterie Teatro e Tieffeu Teatro
– domenica 23 “I Musicanti di Brema” Teatro Bertolt Brecht Formia
– domenica 1 marzo “Robin Hood” I Guardiani dell’Oca Abruzzo Tucur Teatro

Sebbene crediamo sia di forte importanza sociale coltivare la cultura del bene e del bello, dimostrata in 10 anni di attività di Arterie Teatro, 9 edizioni di “Anno nuovo Storie nuove”, auspichiamo che il Comune Di Molfetta voglia unirsi a noi in quest’opera dando la giusta attenzione all’evento. 
Tutte le serate nelle ultime tre edizioni sono SOLD-OUT. Volutamente manteniamo un costo degli ingressi accessibile alle famiglie, ripagando la differenza (le entrate non ripagano il costo di una serata) con il nostro lavoro che portiamo nei teatri d’Italia, e possiamo permetterci di fare quello in cui crediamo, anche rimettendoci economicamente, ma NON riceviamo, per questo servizio offerto alla società, alcun finanziamento pubblico!

Ogni domenica un pubblico festoso di famiglie si ritrova, riempie la sala, assiste a spettacoli di spessore nazionale, condivide e porta con se la cultura del bello! 

Grazie a tutti voi, al nostro pubblico, alle famiglie vicine e lontane, ai tanti che fanno anche 60 km per venire con i propri bambini a teatro, la domenica pomeriggio, perché capiscono quanto ciò arricchisca l’animo di tutti noi, grazie!